Home Notizie Piersanti Mattarella: commemorazione al cimitero 44 anni dopo l’assassinio del presidente della...

Piersanti Mattarella: commemorazione al cimitero 44 anni dopo l’assassinio del presidente della Regione, nato e sepolto a Castellammare del Golfo. Il 6 gennaio la deposizione di una corona d’alloro sulla tomba e un momento di preghiera.

121

Castellammare del Golfo, 4 gennaio 2024– Commemorazione, al cimitero comunale, a 44 anni dall’assassinio di Piersanti Mattarella nato a Castellammare del Golfo nel 1935 ed ucciso a Palermo il 6 gennaio del 1980, quando era presidente della Regione siciliana.

Proprio nel giorno dell’epifania, il 6 gennaio 2024, alle ore 10,30, l’amministrazione comunale di Castellammare del Golfo ricorderà Piersanti Mattarella.

Il sindaco di Castellammare del Golfo Giuseppe Fausto guiderà il corteo che, dall’ingresso del cimitero, raggiungerà la chiesetta cimiteriale dove sarà deposta una corona d’alloro sulla tomba di Piersanti Mattarella, omaggiato anche con un ricordo.

Seguirà un momento di preghiera celebrato da Don Salvo Morghese, parroco della Chiesa Madre.

«Onorato di omaggiare la figura del nostro Presidente Piersanti Mattarella, concittadino dall’alto profilo politico ed umano, esempio di impegno civile e rigore istituzionale in favore della legalità da seguire quale testamento morale -dice il sindaco Giuseppe Fausto- per onorare la memoria di Piersanti e di tutte le vittime di mafia».

 Piersanti Mattarella era nato a Castellammare del Golfo nel 1935 e riposa dirimpetto la tomba del padre Bernardo, nella chiesetta del cimitero comunale dove, in altra tomba, si trovano anche le spoglie di Marisa Chiazzese, moglie del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, fratello di Piersanti.

comunicato stampa