Home Notizie LA POLIZIA MUNICIPALE DI MARSALA SEQUESTRA UN FORNO A PASTORELLA SITUATO IN...

LA POLIZIA MUNICIPALE DI MARSALA SEQUESTRA UN FORNO A PASTORELLA SITUATO IN UN FONDO RUSTICO, OPERAVA SENZA I REQUISITI DI LEGGE

314

LA POLIZIA MUNICIPALE DI MARSALA SEQUESTRA UN FORNO A PASTORELLA
SITUATO IN UN FONDO RUSTICO, OPERAVA SENZA I REQUISITI DI LEGGE
Stamani, la Polizia Municipale di Marsala ha proceduto al sequestro di un forno
che operava in contrada Pastorella. Situato in un fondo rustico – vi si arriva
percorrendo una stradina internata dalla statale – i gestori panificavano in alcune


stanze della struttura, del tutto in assenza delle autorizzazioni amministrative e
sanitarie. Le sanzioni, per tali illeciti, ammontano a svariate migliaia di euro come
previsto dalle norme in materia e da quelle igieniche in particolare. Sequestrate
anche le attrezzature per impedire la continuazione dell’illecita panificazione, i cui
prodotti venivano caricati su un’auto, ritrovata proprio con del pane nel bagagliaio
pronto per la distribuzione. Il Comando della Polizia Municipale – che ha agito di
concerto con il reparto SIAN dell’Asp – rende noto, infine, che sono pure in corso
accertamenti sulla regolarità degli immobili all’interno dei quali si svolgeva
l’attività di panificazione abusiva.
Alessandro Tarantino