Home Notizie Il prossimo 26 gennaio si svolgerà la manifestazione celebrativa del “Giorno della...

Il prossimo 26 gennaio si svolgerà la manifestazione celebrativa del “Giorno della Memoria”, con inizio alle ore 10,00 nel salone di rappresentanza della Prefettura.

106

Il Prefetto Daniela Lupo procederà alla consegna delle medaglie d’onore concesse dal Presidente della Repubblica ai sensi dalla legge 296/2006 ai cittadini italiani, militari e civili, che siano stati deportati o internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra nell’ultimo conflitto mondiale, ovvero ai familiari dei deceduti.
Saranno consegnate ai familiari le medaglie concesse alla memoria dei seguenti cittadini marsalesi:
Fernandez Giuseppe Manlio Vito militare deportato dal 12/09/1943 al 07/09/1945 e internato nel Campo di Concentramento di Buchenwald in Germania, Oflag 73,Stalag X B. Oflag 83;
Stabile Gaspare militare deportato dal 27/09/1943 al 13/04/1945 e internato nel Campo XI C.
Nel corso della cerimonia verranno eseguite alcune letture a cura di Stefania Blandeburgo e delle composizioni musicali a cura dei Maestri Matteo Fedeli al violino e Leonardo Nicotra al pianoforte.
All’evento sono stati invitati a partecipare il Vescovo della Diocesi di Trapani, i vertici provinciali delle Forze dell’Ordine, i rappresentanti delle associazioni combattentistiche e d’arma, le componenti istituzionali a vario titolo interessate, nonché i familiari dei decorati della provincia.
E’ prevista la partecipazione di una rappresentanza della Consulta provinciale degli studenti e degli allievi di un istituto superiore del capoluogo.
Gli istituti scolastici della provincia, i cui dirigenti sono stati sensibilizzati dall’Ufficio Scolastico Regionale XI Ambito territoriale di Trapani, potranno seguire la manifestazione in diretta streaming sul canale youtube.com/@prefetturaditrapani3750.
La memoria è conoscenza e consapevolezza: consente ai giovani di riflettere e consolidare il rifiuto incondizionato della disumanizzazione di qualsiasi persona, nel tentativo di giustificare la sopraffazione.

comunicato stampa