Home Notizie I trattori del Comitato “Mazara Agricola” sanificano specifiche aree del territorio Il...

I trattori del Comitato “Mazara Agricola” sanificano specifiche aree del territorio Il via agli interventi da domani (giovedì 16 aprile ore 18) grazie alla disponibilità gratuita offerta al Comune dal Comitato

143

Prende il via da domani e proseguirà ogni giovedì e lunedì una serie di azioni di sanificazione del territorio grazie alla disponibilità, a titolo gratuito, del Comitato “Mazara Agricola” che con propri mezzi agricoli, trattori  dotati di attrezzature specializzate (atomizzatori) effettuerà la nebulizzazione di prodotto sanificante secondo le prescrizioni ed autorizzazioni sanitarie.

L’iniziativa del Comitato “Mazara Agricola” coordinato da Andrea De Simone con Davide Rosella sarà attuata in collaborazione con il Comando della Polizia Municipale e la Protezione Civile comunale.

Il primo intervento di sanificazione con mezzi agricoli è previsto domani dalle ore 18,  con nebulizzazione mirata di prodotto sanificante in zone particolari, quali aree adiacenti supermercati, tabaccherie, farmacie, studi medici, uffici postali, banche. Queste le vie interessate all’intervento di giovedì 16 aprile:

via E.Sansone, via San Pietro, via Bessarione, via Luigi Vaccara, via Ponte sul Mazaro, corso Vittorio Veneto, Via Madonna del paradiso, via Roma, via Marsala, piazza Matteotti, via Salemi, via Falcone, via Lo Zano, via Castelvetrano.

L’amministrazione comunale esprime un sentito ringraziamento al Comitato “Mazara Agricola” per la disponibilità gratuita ad effettuare interventi mirati di sanificazione con prodotto nebulizzato: interventi che non sono sostitutivi di quelli già effettuati per conto del Comune da ditte specializzate ma che integrano gli stessi interventi per una maggiore sanificazione del territorio in tempo di emergenza soprattutto in quelle aree esterne che pur nel periodo attuale sono ugualmente soggette ad un via vai di persone per motivi di necessità (alimentari, banche, ecc.).

COMUNICATO STAMPA

Mazara del Vallo, 15 aprile 2020