Home Notizie Chiusura ponte sul fiume Delia/Arena, il Comune diffida l’ex Provincia “Subito...

Chiusura ponte sul fiume Delia/Arena, il Comune diffida l’ex Provincia “Subito gli interventi per la messa in sicurezza del percorso alternativo”

146

Come annunciato nei giorni scorsi dal Sindaco Salvatore Quinci il Comune di Mazara del Vallo, con una nota a firma del dirigente del settore tecnico Maurizio Falzone, diffida il Libero Consorzio Comunale di Trapani ad intervenire entro e non oltre 5 giorni, per i necessari interventi di manutenzione del manto stradale e per la messa in sicurezza del percorso alternativo individuato a seguito della chiusura del ponte Arena.

 

Un tragitto alternativo altamente pericoloso – si legge nella diffida – che va subito posto in sicurezza, anche in previsione della stagione delle piogge e dell’incremento del traffico nei periodi della vendemmia e della raccolta delle olive, che si registrerà in aggiunta al già intenso traffico di veicoli dei residenti del popoloso quartiere Bocca Arena.

 

Facendo seguito anche a precedenti note, l’amministrazione comunale constata che ad oggi non è stato eseguito nessun intervento di: manutenzione del manto stradale, illuminazione/segnalazione visiva del percorso, inibizione attraversamento ponte Arena in entrambi i sensi mediante transennamento e posizionamento new jersey, messa in sicurezza del tratto stradale (tramite necessaria segnaletica di pericolo e collocazione di opportune barriere di sicurezza e/o guardrail) in prossimità della curva antistante il passaggio a livello lungo la SP66.

 

Da qui la diffida all’ex Provincia, competente e responsabile sia del ponte che del percorso alternativo, a “porre in essere tutte le soluzioni necessarie ed urgenti al fine di garantire la pubblica e privata incolumità”.

 

Qualora venisse accertato da questa Amministrazione – si legge nella stessa diffida – che entro cinque giorni non sia stato ancora dato seguito a quanto sopra evidenziato, sarà l’amministrazione “a porre in essere tutte le soluzioni necessarie ed urgenti al fine di garantire la pubblica e privata incolumità”.

 

Di fatto si paventa un intervento sostitutivo con le conseguenze del caso.

 

Sul fronte dei lavori che l’ex Provincia dovrà realizzare per la messa in sicurezza e la riapertura del ponte, si attendono novità in settimana.

comunicato stampa

Mazara del Vallo, 21 settembre 2021